La mosca sulla via della Maremma

Erano le 21.30 di un caldo sabato sera di luglio, lo scorso anno.

In attesa della pubblicazione dell'incipit, fornito da Carlo Lucarelli in persona, nella cantina che ci ha ospitati i preparativi fervevano, e la concentrazione saliva alle stelle.

Nelle sette ore di durata del concorso ho elaborato un racconto giallo intrigante, sia per le descrizioni dei luoghi, sia per le caratteristiche dei personaggi che ho ospitato in una trama tecnicamente semplice ma arricchita da molti dettagli.

Ho partecipato, non ho vinto, non aspiravo a vincere. Mi sono bastati, alla grande, i complimenti raccolti in seguito dagli organizzatori.

Fra meno di un mese, la sera dell'8 luglio, sarò ancora sul pezzo, pronto a scrivere un nuovo racconto e a raccogliere altre amicizie, condivisioni ed esperienze. In attesa, vi regalo il racconto dello scorso anno, liberamente leggibile cliccando QUI.

Buona lettura!

 

Scrivi commento

Commenti: 0